Custodie morbide per cuffie: pregi e difetti

Quando si tratta di proteggere le proprie cuffie con delle custodie appositamente pensate, si tende a pensare che più morbido sia il materiale con cui è stata realizzata la custodia, meglio sia. In realtà la morbidezza non è l’unico aspetto necessario per realizzare delle custodie per cuffie di qualità. Le custodie morbide per cuffie hanno molti utilizzi e molti pregi ma, come qualsiasi prodotto, hanno anche degli evidenti difetti. Nella guida di oggi analizzeremo i pregi e i difetti di questi prodotti, per aiutarvi a capire se facciano al caso vostro!

Introduzione.

Le custodie morbide per cuffie potrebbero sembrare la scelta ideale per riparare le proprie fidate compagne di viaggio da ogni tipo di danno accidentale, ci sono però moltissimi casi in cui la morbidezza non è sufficiente a garantire la totale sicurezza delle cuffie. Nelle prossime sezioni della guida vedremo in quali situazioni le custodie morbide possono salvare le nostre cuffie e in quali, invece, sarebbe più utile un altro tipo di prodotto.

Pregi delle custodie morbide.

Come molti di voi già sapranno, le custodie morbide per cuffie possono proteggere quasi al 100 per 100 il prodotto chiuso all’interno dagli urti. Se la custodia è abbastanza morbida potreste addirittura lanciare la custodia con dentro le cuffie e osservare che il prodotto non ha subito alcun danno (non vi consigliamo di farlo, in ogni caso).

La morbidezza della custodia rende anche possibile la salvaguardia delle cuffie da graffi, danni estetici e tutti quei tipi di danno dovuti allo sfregamento della superficie delle cuffie con piani ruvidi o taglienti (come l’asfalto). Inoltre, le custodie morbide per cuffie permettono di riporre in totale serenità le cuffie all’interno di uno zaino o una borsa molto affollata di oggetti: infatti la morbidezza del materiale usato per realizzare le custodie protegge le cuffie dallo schiacciamento e da eventuali danni che possono essere causati dagli altri oggetti.

Difetti delle custodie morbide.

Le custodie morbide, purtroppo, hanno anche molti difetti, dovuti soprattutto ai tipi di materiali che vengono utilizzati per realizzarle, vediamoli uno per uno.

Il primo difetto, riguarda l’impermeabilità della custodia: molto spesso il materiale spugnoso utilizzato per rendere la custodia morbida tende ad “assorbire” l’acqua piuttosto che mantenere all’esterno della custodia. Capiamo subito come questo possa essere un problema, ad esempio, per chi abita in zone molto piovose, oppure per chi necessita di un prodotto waterproof da utilizzare al mare. Un ottimo metodo che i produttori hanno trovato per ovviare al problema dell’acqua è quello di utilizzare un prodotto ibrido che sia realizzato con la spugna morbida soltanto internamente, mentre esternamente è realizzato in materiale plastico 100% waterproof.

Il secondo difetto delle custodie per cuffie morbide è che sono molto vulnerabili a tagli, strappi e danni simili. Questo non sarebbe un problema di per sè, perchè difficilmente una custodia per cuffie entra a contatto con lame o altre superfici del genere. Il problema  principale legato a questo difetto si presenta principalmente quando il prodotto viene piegato in modo anomalo, pizzicato (ad esempio in cerniere o tra due libri e così via) oppure azzannato da animali domestici. Questo tipo di difetto delle custodie per cuffie morbide rende obbligatorio per l’utente prestare particolare attenzione a dove si ripone il prodotto, per fare in modo che la vita del prodotto sia il più lunga possibile.

Quando scegliere delle custodie morbide.

Le custodie morbide sono perfette per tutti coloro che vogliono un prodotto leggero, compatto e facile da utilizzare. Questo tipo di prodotti offre eccellente protezione dagli urti e rende pressoché invulnerabili le cuffiette più leggere. Se, ad esempio, state cercando un prodotto che possa sparire all’interno del vostro zaino o delle vostre tasche e che vi dia la sicurezza che, anche nel caso in cui cadano, le vostre cuffie siano al 100% sicure da danni: questo prodotto fa assolutamente al caso vostro.

Quando non scegliere delle custodie morbide.

Se ricercate particolari tipi di protezione per le vostre cuffie (come ad esempio l’impermeabilità) le cuffie morbide potrebbero non fare al caso vostro, specialmente se questo tipo di necessità sono fondamentali per l’uso che pianificate di fare del prodotto.

Le custodie morbide per cuffie hanno anche il difetto di essere abbondantemente meno efficaci se utilizzate con prodotti molto pesanti e voluminosi: la superficie da coprire è maggiore, l’ingombro dell’oggetto da contenere a sua volta è maggiore e quindi l’imbottitura (il pregio principale di questi prodotti) va distribuita in modo maggiore, riducendo la protezione dagli urti e dai danni accidentali.

L’ultima categoria di utenti a cui non dovrebbero interessare le custodie morbide per cuffie è composta da tutti coloro che cercano prodotti “tech” con power banks, caricabatterie e altri accessori tecnologici inclusi: le custodie, per essere morbide, non possono contenere circuiteria e altre componenti rigide come le batterie ricaricabili di una power bank.

Detto questo, possiamo concludere il nostro approfondimento sui pregi e sui difetti delle custodie morbide per cuffie.

Nel mio studio grafico, mi occupo di: grafica pubblicitaria con soluzioni eco-sostenibili, web design, grafica per eventi, grafica per il web e la stampa, ed illustrazione. Inoltre, da tempo collaboro con aziende e case editrici per la redazione di articoli e contenuti multimediali.
Arte, lettura, illustrazione e fotografia… per lavoro e per passione!

Back to top
menu
custodiepercuffie.it