Custodie rigide per cuffie: pregi e difetti

La musica è bella. Ti migliora l’umore, ti fa compagnia, ti aiuta a capire meglio i tuoi sentimenti. E’ una compagna fedele e leale che ti è accanto ogni volta che è possibile farlo. Dunque perchè non portarla sempre con te grazie a delle cuffie o degli auricolari che ti permettono di poterla ascoltare in ogni occasione?

Le cuffie e gli auricolari sono degli accessori che, o via cavo o wireless, possono collegarsi a dei dispositivi elettronici come tablet, smartphone, pc per farci sentire la nostra musica preferita ovunque vogliamo e dovunque siamo.

Se ancora non ne avete ancora un paio o avete intenzione di acquistarli prossimamente, è importante che, se volete che le cuffie vi durino il più a lungo possibile e che non si danneggino, vi procuriate anche una custodia. In questo modo le potrete conservare e custodire nel modo più adeguato all’interno delle vostre borse o zainetti.

Ma come faccio a capire se sono meglio le cuffie o gli auricolari? A seconda del nostro budget, della nostra routine quotidiana, delle nostre esigenze, potremo scegliere tra questi due tipi di accessori. Vediamone meglio le differenze.

Auricolari vs cuffie

Partiamo prima dagli auricolari. Sono caratterizzati da:

  • piccolissime dimensioni e ingombro
  • leggerezza
  • trasportabilità
  • prezzo abbordabile

Ne esistono di due tipologie: tradizionali o in-ear. Quest’ultimi sono da un lato più comodi perchè si inseriscono dentro il canale uditivo (un po’ come i tappi per le orecchie) e dunque non rischiano di cadere ad ogni movimento dell’utente, dall’altro però sono anche abbastanza invasivi e non vanno tenuti troppo a lungo e con volume troppo alto.

Diciamo che chi preferisce gli auricolari, lo fa soprattutto per una questione di praticità e portabilità più che attenzione alla qualità di riproduzione del suono.

Le cuffie invece, con i loro grandi e imbottiti padiglioni collegati tra loro da un supporto rigido, sono l’opzione migliore per chi vuole soprattutto isolamento da rumori esterni e qualità del suono. Come gli auricolari, anche le cuffie si dividono in due gruppi:

  • on-ear (sovraurali): si appoggiano all’orecchio senza avvolgerlo completamente, sono abbastanza facili da trasportare e anche leggere.
  • over-ear (cirumaurali): coprono totalmente l’orecchio, isolandolo da rumori esterni. Sono molto grandi e ingombranti. Non molto pratiche da portare in giro ma sono il modello migliore per la riproduzione dei suoni in tutte le loro sfumature. Il suono riprodotto sarà realistico e con la giusta profondità. Per chi lavora con la musica, sono il top!

Custodie per cuffie: caratteristiche 

Una volta fatta la nostra scelta tra auricolari o cuffie, potremo passare all’acquisto di una custodia.

Ne esistono di vari tipi, materiali, forme, dimensioni, prezzi. Ci sono quelle universali, che vanno bene per più tipi di cuffie e auricolari, e quelle custodie invece che sono fatte apposta per auricolari o determinati prodotti di specifiche marche.

Possono essere rigide all’esterno e morbide e imbottite all’interno, oppure possono essere tutte in silicone. Possono avere un design moderno ed elegante oppure dalle forme di animaletti o frutta e dai colori più vivaci.

Hanno solitamente una o più tasche interne retinate molto utili per contenere piccoli oggetti o cavetti, batterie, ricambi.

Custodie rigide: pregi e difetti

Le custodie rigide per cuffie sono sicuramente quelle più vendute e utilizzate. Solitamente rivestite in materiale EVA esternamente, presentano solitamente un interno foderato in tessuto morbido.

Schematizziamo meglio i pregi e i difetti di queste custodie:

custodie rigide per cuffie pregi difetti
proteggono al meglio le cuffie possono risultare ingombranti
ottimo rapporto qualità/prezzo sono poco modellabili
anti-urto, anti-strappo e infiltrazioni la chiusura a zip può incepparsi o rompersi col tempo

Dunque perchè sceglierle? Sono sicuramente accessori che alla lunga possono cedere o rompersi. Ma nel frattempo vi offriranno alle vostre cuffie una valida protezione contro:

  • polvere
  • urti
  • strappi
  • pioggia o infiltrazioni varie

Inoltre vi permettono, tramite la tasca interna, di conservare e custodire anche altre cose, oltre le cuffie. Comodo, vero? Alcune custodie rigide hanno poi una maniglia o laccetto o moschettone che vi permetteranno di attaccarle, trasportarle o agganciarle in maniera pratica. Vi saranno molto utili durante i vostri viaggi e spostamenti.

Marche e prezzi

Come abbiamo visto, le custodie rigide sono un accessorio ideale per chi vuole evitare danneggiamenti alla proprie cuffie. Sono ottime da usare per esempio attaccate al nostro zaino mentre andiamo in bicicletta o mentre viaggiamo in treno o facciamo escursionismo e arrampicate.

Come marche ricordiamo tra le tante Mpow, UGreen, DeleyCON, Geekria.

Di solito pesano tra i 100 e i 200 grammi. Quindi sono veramente leggere. Il materiale solitamente impiegato, l’EVA, è anti-odore, impermeabile e anti-urto. Un altro materiale molto utilizzato è il nylon, leggero, resistente e impermeabile.

Come fascia di prezzi oscilliamo tra gli 8 euro e i 20 euro.

Conclusioni

Le custodie rigide sono molto apprezzate dagli utenti perchè offrono quello che promettono. La rigidità esterna, controbilanciata dalla morbidezza interna grazie a tessuti come il velluto, allevia l’utente da preoccupazioni dovute ad eventuali cadute o sballottolamenti.

Robuste ed allo stesso tempo abbastanza leggere, queste custodie sono l’ideale da comprare ad esempio a vostro figlio in modo da stare sicuri che possa trattare al meglio le sue cuffie o auricolari. Ma possono svoltare le giornate anche a voi, facendovi riscoprire il bello di portare la musica sempre con voi.

Mi chiamo Roberta ed ho una grande passione per la scrittura. Ho studiato cinema e svolgo varie collaborazioni con realtà audiovisive. Sono curiosa e mi piace affrontare ogni argomento raccontandolo con semplicità e entusiasmo. Mi appassionano il mondo della tecnologia, della natura e quello della casa.

Back to top
menu
custodiepercuffie.it