Perché scegliere le custodie rigide per cuffie: considerazioni e info

Le cuffie sono un dispositivo elettronico che vi permette di godere della vostra musica al meglio e ovunque vi troviate. Non sono un semplice accessorio, ma sono un modo per coccolarvi e per potervi creare piccoli spazi personali e intimi anche nelle situazioni più affollate e caotiche.

Possono esservi utili sia per lavorare sia per prendervi una pausa dal lavoro. Inoltre possono anche salvarvi la vita perchè, grazie al microfono integrato, potete chiamare o rispondere alle chiamate senza dover mantenere il telefonino con le mani. Dunque potete nel frattempo fare altro come chiamare o correre, avendo la possibilità di avere libere le mani per altri scopi.

Potete scegliere tra le cuffie proprio che sono grosse casse imbottite e insonorizzate collegate da un supporto rigido chiamato archetto e tra gli auricolari che invece sono molto ma molto più piccoli e leggeri e si inseriscono facilmente nell’orecchio.

Gli auricolari sono molto comodi perchè li puoi portare con te senza problemi o ingombri. Sono l’ideale da collegare tramite il jack ai tuoi dispositivi come pc, tablet, smartphone o lettore Mp3. Possono essere poi di tipo tradizionale e cioè si appoggiano semplicemente tra il trago e l’antitrago. Oppure ci sono quelli cosiddetti in-ear che hanno la parte finale che non è piatta ma bensì oblunga e in materiale gommoso, in modo da poter essere inserita all’interno del canale uditivo e adattarvisi.

Nelle confezioni sono di solito previsti dei gommini di ricambio e di varie dimensioni (S-M-L) in modo da accontentare ogni tipo di utenza e di orecchio.

Qualità del suono vs portabilità

Oltre alle differenze di dimensioni e peso, le cuffie e gli auricolari si diversificano tra loro in quanto mentre gli auricolari sono ideati per lo più come accessorio facile da trasportare e di poco ingombro, le casse giustificano la loro “taglia” più grande perchè hanno uno scopo ben preciso: riprodurre al meglio il suono.

Anche a discapito del trasporto che diventa difficoltoso e di certo non pratico, le cuffie vogliono regalare all’utente una sensazione di isolamento dal mondo sonoro esterno.

E’ come se le cuffie fossero una sorta di mantello dell’invisibilità che permettono all’utente, una volta indossate, di essere a tu-per-tu con la sua musica e basta. Senza interferenze o ad esempio rumori molesti come clacson di auto o vociare di gente. Solo l’utente e la musica. Tu. E la tua musica. Basta.

In realtà, per chi non riuscisse a scegliere tra portabilità e qualità del suono, tra auricolari e cuffie, potrebbe optare per le cuffie on-ear che sono sì delle cuffie, ma di dimensioni più piccole rispetto a quelle over-ear, e dunque abbastanza leggere e pratiche da trasportare. Non avvolgono completamente l’orecchio ma si appoggiano soltanto.

Elementi

Le cuffie sono, nello specifico, composte da vari elementi:

  • archetto: è, come abbiamo visto, il ponte rigido che collega i cuscinetti tra loro. E’ solitamente abbastanza flessibile in modo da adagiarsi in maniera comoda sulla testa dell’utente il quale potrà regolarlo in base alle sue preferenze e al suo agio. Alcuni archetti sono anche ripiegabili, in modo da agevolare il loro trasporto.
  • cuscinetti: vanno a rivestire le casse delle cuffie, sono morbidi e confortevoli in modo da non infastidire troppo l’orecchio dell’utente.
  • cavo: collega le cuffie con il dispositivo da cui proverrà la musica che vogliamo ascoltare. Al termine del cavo troviamo un jack che andrà inserito nell’apposita entrata. Spesso troviamo nelle confezioni anche un adattatore per il jack in modo da essere adattabile ad entrate diverse.

Dunque, da tutte queste componenti, capiamo che le cuffie hanno bisogno di accessori che le possano contenere e custodire in maniera adeguata.

E’ perciò consigliabile procurarsi una custodia per cuffie. Ne esistono di tutti i prezzi, forme, colori, materiali, dimensioni. Così ognuno potrà scegliere quella più adatta alle sue esigenze. Ma se quello che ci sta più a cuore è fornire un valido scudo protettivo alle nostre cuffie, allora optare per un tipo di custodia rigida sarà la scelta migliore da fare.

Custodie rigide: perchè sceglierle

Le custodie rigide per cuffie sono accessori funzionali, resistenti ed economici. Sono come i gusci delle ostriche: conservano gelosamente e con fedeltà il loro prezioso contenuto.

Mentre l’esterno è appunto rigido è realizzato in materiali come nylon o EVA, l’interno di queste custodie è solitamente morbido e in tessuto, in modo da proteggere meglio le cuffie da urti, strappi, sballottolamenti vari ed eventuali, polvere, umidità.

Sono munite all’interno di piccole e pratiche taschine dove poter contenere piccoli oggetti. Inoltre manici esterni, laccetti e moschettoni, permettono di essere appese e agganciate con estrema facilità.

Prezzi e marche

Se volete stare sicuri che le vostre cuffie siano al sicuro e ben protette, le custodie rigide vi regaleranno serenità a prezzi convenienti e alla portata di tutte le tasche.

La loro fascia di prezzi oscilla tra i 5 e i 20 euro e, come marche, possiamo citare Cowin, Kwmobile, Geekria, Ugreen.

Comode da tenere in valigia o in borsa, le custodie rigide per cuffie non solo non vi deluderanno ma vi renderanno talmente soddisfatti che inizierete a regalarle a tutti i vostri amici che ne sono ancora sprovvisti!

Mi chiamo Roberta ed ho una grande passione per la scrittura. Ho studiato cinema e svolgo varie collaborazioni con realtà audiovisive. Sono curiosa e mi piace affrontare ogni argomento raccontandolo con semplicità e entusiasmo. Mi appassionano il mondo della tecnologia, della natura e quello della casa.

Back to top
menu
custodiepercuffie.it